Le partite importanti

ImageMio padre è stato sfortunato. Due figli maschi, neanche un tifoso del Napoli. Io tifo Inter, mio fratello Milan. Per quanto possiamo amare la nostra stupenda città, il tifo non lo abbiamo mai considerato un simbolo di appartenenza. Il tifo è imprinting, è legato ad un amore a prima vista. Il mio si chiama Luiz Nazario de Lima, il Ronaldo del ’97-’98. Il suo si chiama Andriy Shevchenko. Ti innamori di loro, poi della maglia. E quando loro se ne vanno, rimane la maglia, per sempre.

ImagePovero papà, che ormai ci ha fatto l’abitudine, e forse forse ci ha trovato anche gusto. Napoli-Inter, Inter-Napoli, Napoli-Milan, Milan-Napoli, Inter-Milan, Milan-Inter, quante partite importanti in casa Cerrone, quante sfide interne, quanti sfottò, quante esultanze. Queste ultime imbarazzanti – per papà si capisce – quando la sua prole inizia ad esultare in territorio ostile come se fosse a San Siro, irritando sicuramente amici e parenti del viale.

Tutto bellissimo, ma c’è una cosa a rendere speciale questi partitoni. Ed è qui che entra in gioco la persona più importante della serata, la nostra donna, “mammà”. Grazie a lei – pseudotifosa del Napoli – in casa Cerrone le partite importanti significano questo:

ImageImpasta nel pomeriggio pre-partita, e mentre noi già siamo seduti sulle “seggiasdraio” da partita, inizia a prendere le ordinazioni. Belli i battibecchi con mio fratello che gliele deve ripetere tre volte; ancora più bello quando gliele segniamo proprio con carta e penna. Na’ pizzeria! Tutto organizzato, tutto è pronto. E’ l’ora rè pizze fritt’!

ImageBelle grosse, enormi, nei limiti della padella, un numero maggiore/uguale di due. Babbo mangerà anche come un “cristiano” normale, lei ne mangerà giusto una tra na’ padellata e l’altra, ma noi figli siamo ben lieti di farci del male, diamo “soddisfazione a mammà”.

ImageSui gusti poi c’è l’imbarazzo della scelta. Mamma sà e provvede a tutto: c’è cotto, salame, pancetta, wurstel, mozzarella, provola, ricotta, patate fritte, pomodoro “accunciato in padella”, basilico, e l’immancabile pepe.

ImageUno potrebbe pensare che quella nella foto diverrà una semplice cotto, mozzarella e pepe…classica e perfetta. Eh no, oltre i limiti della chiusura ra’ pizzetta, per me e mio fratello anche una bella manciata di patate fritte ( 😀 ).

Image

Image

Image

ImageNu’ poc’ e sale, ed è perfetta.

ImageOvviamente è diversa da quella fritta nelle grosse friggitrici, o nei pentoloni delle pizzerie più belle. Ma in questo caso diversa non vuol dire peggiore, vuol dire soltanto diversa. Più spessa e croccante, bollente, la “arravogli” in un po’ di carta e due secondi ti “arricrei”.  Ha il sapore di casa tua, dei tuoi ricordi, delle mille partite, di mamma. E’ buona mia mamma! ( 😀 ).

Il tempo che lei mangia la sua e si ricomincia:

Image

Image

Image

Image

Image(la pancetta di “Gilda”, storica macelleria del mio quartiere che un giorno farà parte di questo blog)

Image

ImageE infine, anche dopo due/tre bestie del genere non può però mancare la regina di tutte. Puoi anche essere pienissimo, nù po’ mancà, chiude in bellezza, “t’acconcia a’ vocca”. Ve la presento:

ImageLa montanara di casa Cerrone. Nu poc’ e pummarulell’, na’ rattat’ e parmigiano, basilico abbondante e mozzarella di bufala. Profumata, saporita, semplice e regale. Ti si scioglie in bocca, con quel mix di sapori e odori che solo gli ingredienti della pizza napoletana sanno darti.

Per chiudere, posso dire che in questa casa anche il derby di Milano sa di Napoli, la mia città, la mia identità, al di là di ogni tifoseria e di ogni sport. Chi vuole cenare da me al prossimo partitone? 😀

ps ho citato tutti tranne l’ultimo arrivato in casa, che poverino quando si fanno queste cose si piazza in cucina imbambolato da tutti quei profumini:

Image(Hiro, detto “egghià, datemi qualcosa” 😀 )

Alla prossima, se ti è piaciuta questa nuova avventura scopri tutto il mondo #puokemed su:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/puokemed
INSTAGRAM: http://instagram.com/puokemed/
TWITTER: https://twitter.com/puokemed
BLOG: https://leavventureculinariedipuokemed.wordpress.com/

Image

Egidio Cerrone

Testo e Foto sono proprietà di “Le avventure culinarie di Puok e Med”.
Copyright © 2013. Tutti i diritti riservati.

Advertisements
Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

27 thoughts on “Le partite importanti

  1. winnie says:

    mmmmm…..ne so qualke cosa….grande wandarella……!!!!!!!!!!!!1

  2. winnie says:

    mentre leggi ti viene proprio fame…..quella cosa che….che….sembra ke stai mangiando col pensiero…..

    • egichinasi says:

      Quando è così sono troppo contento, vuol dire che è venuto bene bene l’articolo! Grazie, soprattutto per la costanza con la quale mi stai seguendo! Un abbraccio!!!

      Gi

  3. FraChius!! says:

    a prossima partit vengo a casa tua ahahahahah non preoccuparti….ti porto il gelato della scimmietta ahahahahah uno scambio quasi alla pari

  4. Rossella says:

    Me fatt venì famm Egidio!!!! 😀 Grande Mamma Cerrone XD

  5. Imma says:

    Nonostante siano le 10 di mattina mi è venuta una voglia esagerata di pizza fritta…devo imparare a leggere il tuo blog solo dopo ke ho già mangiato in maniera abbondante -_-‘..cmq tua mamma è eccezionalee!! e tu vai pure girando per pizzerie e paninoteche varie qnd tieni una mamma ke ha le mani d’oro *_*..purtroppo posso giudicare solo dalle foto ke sn qlle ke sono e promettono bene..quindi poikè voglio “testare” bene la cosa alla prox partita voglio esserci anke io ahahhaha…sarà la prima volta in vita mia ke sarò contentissima di vedere una partita,qualunque essa sia!! quella con le patatineee è troppo bella!! per non parlare della “montanara di casa Cerrone” ke però non puoi descrivermi con qste parole ( Nu poc’ e pummarulell’, na’ rattat’ e parmigiano, basilico abbondante e mozzarella di bufala. Profumata, saporita, semplice e regale. Ti si scioglie in bocca, con quel mix di sapori e odori che solo gli ingredienti della pizza napoletana sanno darti)…come si fa a non morire di fame se scrivi così e metti foto del genere?? sei il mio critico culinario preferitoo…continua così!! E ovviamente tanti tanti COMPLIMENTII alla tua mamma ❤

    • egichinasi says:

      Mio dio, gli invitati iniziano a diventà tanti. Povera mamma. Vabbe vediamo di fare una cosa per pochi intimi, basta che dopo un esercito di donnine di casa aiuta mamma a pulì (dopo aver mangiato lo farete con immenso piacere :D). Sapevo che tu, pataninara, avresti apprezzato quella con le patate 😀

      La montanara è special, e meritava una descrizione special ! contento di averti fatto svenire dalla fame 🙂

      Ringrazio, come sempre e doverosamente, per i complimenti 😀 😀

      ps addirittura Terri ha visto qualche partita come compromesso ahahahah!

  6. BotolaTommy says:

    Egiiiiiiiiiiii ora non posso non fermarmi a commentare! Devo ammettere che leggendo all’inizio e guardando le prime foto delle pagnottelle, pensavo che la tua bellissima mamma, le avrebbe cotte a forno come pizze!!
    Ed invece mi sbagliavo!!! Fritte fritte fritte !! Pizze fritte in casa Cerrone! E dalla tua descrizione quasi sentivo l’olio caldo e il profumo che emanano queste bombe ultra super caloriche !! E l’acquolina in bocca scivolava lungo la gola quasi desiderosa di portarmi allo stomaco la calda mozzarella filante!!
    Sono le 13.01 mio padre ha fatto uno spaghetto ai frutti di mare! Corro a mangiare!!
    COMPLIMENTISSIMI !! Sai che mi piace tanto come scrivi !!
    Buon appetito 😉

    • egichinasi says:

      Innanzitutto grazie per il commento! Finalmente hai capito anche tu come si fa 😀 Guarda noi ci dilettiamo anche al forno (vedi diavola di venerdi santo, c’è la foto nella pagina fb!), ma fritte so proprio proprio proprio quelle delle “partite importanti”. Sono la cura palliativa di chi perde la partita e la droga di chi vince!

      Credimi il tuo commento sulla mozzarella filante mi ha fatto venire fame, anche se un pò – come al solito – porno!!! 😀

      Grazie per i complimenti ! ! ! e spero che quello spaghetto sia stato da dio! io oggi avevo un tristissimo panino col cotto! 🙂

  7. Mils says:

    Egidio ha detto che domani porta pizze fritte per tutti in facoltà,perchè stasera gioca l’Inter!
    Iniziate a fare una lista..
    Una montanara per me,grazie! :3

    • egichinasi says:

      Pure se volessi, vi farei uno sfregio a portarvele fredde!
      Ve le dovete magnà bollenti, appena fritte! Con la mozzarella di “prima squagliatura” 😀

  8. Tink says:

    Wow Egi! Hai una mamma che è una cuoca provetta! Complimenti!!!! =P
    Come fa Terry a mantenersi in forma? Io diventerei obesa con una suocera così! XD

  9. jos says:

    Grandi!
    Pure a casa mia in occasione di Milan-Napoli abbiamo fatto taaaante pizze e calzoni al forno.
    Ogni partita cambio condimenti…per provare e anche per sperimentare.
    Il bello è che poi ne facciamo così tante che avanzano…e quindi?
    Quindi si mangiano anche il giorno dopo!

    Ovviamente quasi tutto il lavoro lo fa quella martire di mia madre.
    Io condisco solo eheh… (e magno!)

  10. manuel says:

    Quel cane , finirà di mangiarsi il frigo se nn gli date un po del vostro contenuto lipidico extra calorico ahahaha

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: