Pizzeria “SHEKKINAH”

Image

“Shekkinah” non è una semplice pizzeria, è un’esperienza completa!

Image

Divenuta ormai una vera e propria attrazione di Volla, la pizzeria dei fratelli Susta è l’avventura che in questo blog non poteva mancare! E quindi ragazzi, questa è la storia di Roberto, Salvatore e della signora Enzolina 😀

Image

Roberto è il giullare della casa, ma di quei “giullari che tengono in piedi un regno”. Sotto i suoi fantastici cappelli si nasconde una mente moderna e attenta al cliente. Apre i tavoli col suo antipasto di “Benvenutiiii tra noiiiii”, intrattiene i clienti in attesa e premuroso passa tra i tavoli a sincerarsi che tutti siano contenti. E’ questo il grande goal del Susta più paffuto: l’attenzione totale al cliente, il suo impegno costante nel creare quella “esperienza completa” di cui parlavo prima. La sua presenza è piacevole, a partire dalle ordinazioni, quando “caccia” un simpatico iPad, sfoglia le foto delle pizze e inizia a raccontarti di come “hanno capito che i clienti sono esseri umani, e che poiché le loro pizze sono generose, forse è meglio prenderne una in meno”. Bravò! Divertente invece l’altra storiella, quella sulle coppiette e il “tristissimo momento in cui entrambi vogliono provare due gusti e devono scendere a compromessi” 😀 . Proprio per questo la pizzeria – per la gioia delle simpatiche cameriere ( 😀 ) – permette di scegliere due gusti per ogni pizza! Ri-bravò! Roba che il sottoscritto, che come direbbe mia mamma “si scandalizza pe’ tutt’ cos” (gli-viene-voglia-di-assaggiare-tutto), è capace di progettare con qualche amico una serie di combinazioni tale da provare tutto il menu’ 😀

Image(esempio di bigusto monopersona e anti-fidanzata/o che si fa i “gusti suoi” 😀 )

Ed è qui che entra in gioco Salvatore, il Susta pizzaiolo, che da dietro le quinte dà vita a tutte le idee gastronomiche condivise col fratello. A primo impatto serioso e dedito al lavoro, basta poco per capire che è di famiglia:

Image

Le loro pizze vogliono puntare al cuore del cliente, alla sua memoria culinaria, quella infantile, legata alle mamme. Spunto romantico dal quale prende vita un menù divertente e originale, contraddistinto da una scelta di ingredienti sempre di qualità.

Image(provola, “carciofi-carciofi” ovvero non quelli sott’olio che troviamo sulle peggiori capricciose, e un casino di squisita pancetta magra)

Image

Image(metà carbonara: uovo “sbattuto”, cipolla e pancetta a tocchetti, mozzarella e pepe! l’altra metà merita un discorso a parte e piano piano ci arriviamo :D)

Image

Image

Image

Image

Image(preparazione della carbonara)

Image

Image

E arriviamo a lei:

Image

E’ la specialità della casa, l’orgoglio dei fratelli Susta, e quasi quasi la maggior attrazione di Volla. La pizza Fiocco!

“Una pioggia di granellatura di patate, che va ad insaporirsi in un intreccio di mozzarella e panna, che si adagia su di un morbido letto di prosciutto”.

Tiè, questa volta ci han pensato stesso loro a descriverla, con tanto di “diffidate dalle imitazioni”. E fanno bene, il loro è un prodotto unico. La più evocativa di tutte, non solo negli ingredienti (forse pensavano al potere evocativo di questa pizza quando hanno deciso di chiamare la pizzeria Shekkinah, che in ebraico – e con una kappa in meno – vuol dire “manifestazione di dio”). Ricorda “o’ gattò” della mamma, crea assuefazione ed è così buona che anche quando stai scoppiando non ti va di lasciarla. Inventata chissà quando dai due fratelli, questo biglietto per l’infanzia è divenuto un classico. Azzardo un “la prendono tutti”, chi a metà, chi la ordina in più come degustazione, chi intera. Irresistibile, lo penso io e lo penserà sicuramente il loro fornitore di patate ( 😀 ).

Panna:

Image

Prosciutto:

Image

Mozzarella (e il fantastico “schiacciapatate dei bei ricordi” pronto):

Image

“Pioggia di granellatura di patate”:

Image

E se il risultato di questa pizza lo abbiam già visto prima, ci rifacciamo con una simile, fatta apposta per un loro cliente speciale:

Image(tre quarti di bufala e un quarto di fiocco! roba che “meno male che è solo per un cliente speciale”, direbbero le cameriere al momento delle ordinazioni 😀 )

Image

Salvatore da una parte, col suo forno e il suo “laboratorio”, questi bei “ciovani” dall’altra, all’ingresso, altri due forni, per accelerare il numero di pizze sfornate, ma non i tempi di cottura, come spesso accade nelle “peggiori pizzerie di…Caracas”.

Image

E infine Lei. Lo spasso. La signora Enzolina 😀 Se Roberto apre i tavoli, lei li chiude, tra le risate di tutti e soprattutto le sue, che riecheggiano per tutta la sala. E’ il momento delle sue barzellette, scritte rigorosamente a mano sul suo quadernone, che sfoglia giusto “per ricordarsi gli inizi” 😀

Image

E’ grazie a lei, e al suo spirito nonostante gli occhietti stanchi, che l’esperienza da Shekkinah si completa e si fa ricordo felice.
E felice felice vi saluto anch’io, alla Roberto:

Image

 

PIZZERIA “SHEKKINAH”
Via Filichito 102
Volla (NA)

Alla prossima, se ti è piaciuta questa nuova avventura scopri tutto il mondo #puokemed su:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/puokemed
INSTAGRAM: http://instagram.com/puokemed/
TWITTER: https://twitter.com/puokemed
BLOG: https://leavventureculinariedipuokemed.wordpress.com/

Image

Image

Egidio Cerrone (oggi doppia, come la “k”)

ps “ci sta una ragazza che chiede al fidanzato una sua foto nudo! Il ragazzo è mammone e decide che la deve mandare pure alla mamma! Allora che fa: la taglia a metà…la parte di sopra la manda alla mamma, la parte di sotto la manda alla fidanzata! Ovviamente sbaglia a mandare, alla fidanzata arriva la parte di sopra, e a casa della mamma arriva quella di sotto! La mamma però a casa non c’è, e la posta la prende la nonna, che non ci vede tanto bene!…piglia la foto, la vede e fa “comm’ è bell mio nipote, è tale è quale al nonno suo…o nas’ luong luong…e i ricciulill’ ngap”

Image

(“Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh ahahahhahahahahaha” cit.)

Testo e Foto sono proprietà di “Le avventure culinarie di Puok e Med”.
Copyright © 2013. Tutti i diritti riservati.

Advertisements
Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

36 thoughts on “Pizzeria “SHEKKINAH”

  1. winnie says:

    troppo,troppo bello e buono….una cosa troppo invitante….sembra ke mi fai mangiare le cose mentre leggo…..bravo….mi piace!!!!!!!!! 🙂 🙂

  2. Pokkddio says:

    volo a volla

  3. Imma says:

    che BONTA’ *_* ..rimpiango troppo di non essere stata con voi l’ultima volta che siete andati :(. Pizza fiocco veramente unica..ma anche perchè loro sono artisti della pizza..gli ingredienti non sono buttati a caso sulla pizza,ma c’è tutta una composizone artistica che loro fanno ed è bellissima da vedere.. ricordo che la prima volta che siamo andati,nell’attesa del nostro tavolo ,ero incantata a guardare i Maestri all’opera…e questa cosa emerge benissimo dalla descrizione che hai fatto sulle fasi che portano alla pizza Fiocco!! Purtroppo (e devo riparare a sta cosa) ci sono stata una sola volta..e in una sola volta ho avuto la possibilità di assaggiare ben 4 gusti tutti eccellenti e tutte forme d’arte (come quella patate e speck…con le patate avvolte da strati di speck..mmmm..bella e ottima)!! vabbè devo tornarci perchè devo assaggiare milioni di pizze ancora,tra cui la bufalina (cavolo è quante è bella *_*)!! Aldilà delle pizze di cui già conoscevo l’indiscussa bontà, dell’articolo come sempre mi è piaciuta la descrizione di tutto quello che c’è dietro,le persone stupende che compongono lo staff e che grazie a te abbiamo la possibilità di conoscere..Voglio anche io sentire la signora Enzolina che racconta le barzelletteee!! è troppo bella la conclusione dell’articolo con la sua “perla” ;)..sarò ripetitiva ma SEMPRE BRAVO EGì E BRAVISSIMA MARIA anche se come sempre mi fate venire queste “voglie ” che causa lontananza non posso soddisfare nel breve tempo!!

    • egichinasi says:

      Sempre la solita squisita commentatrice accanita 🙂 E’ sempre un piacere leggerti !!!! Le pizze: immaginavo che ti piacesse tanto la pataspeck, anche da A tutta pizza hai preso la pizza coi rotolini di bresaola! 😀 La prossima volta organizziamo un poker niente male di bufalina, fiocco, pataspeck e una a scelta tra porchetta, carbonara o filetto con bufala! 😀 ti piace? 🙂

      Grazie per i sempre teneri complimenti! Rimbalzo anche quelli a Maria che come vedo già ti ha risposto nel suo commento! 😀

      • Imma says:

        siiiii mi piace 😉 !! lo sai che è sempre un piacere leggerti..i commenti vengono da soli 😉

  4. meri says:

    Parto dalla fine..la signora Enzolina! e ke te lo dico a fare,quel parto di pizza ke mi era rimasto nel piatto è durato un quarto d’ora..non era neanke la barzelletta in se x se(quella della mano cruda è no spettacolo) ma come rideva! addirittura la sentivamo dall’altra parte della pizzeria..10 PIU’ 🙂
    la pizzza…la pizzzaa…giuro sul biondo ke scrive questo blog,è l’unica pizzeria dove NON MANGIO ANTIPASTI e arrivo a metà pizza ke gia boccheggio..ma nn riesco a rimanerla la nel piatto..pozzo pur skiattà,ma la devo mangiare tutta..xk ogni boccone è.permettetemi di dirlo, UN’ORGASMOOOO…
    quella patata in bocca(e scusate il doppio senso,ma parlo dell’ortaggio 😀 ) con quel letto di panna e prosciutto è una cosa spettacolare..il paradiso! aaahhh…mi manca 😦
    la mia era metà fiocco e metà bianca salsiccia e speck..uagliù,ma che parlo a fare! dovete andare solo la e godere..punto 😀

    Immarè si bell ❤

  5. […] Reblogged from Le avventure culinarie di Puok e Med: […]

  6. Tink says:

    Io sono innamorata di queste foto…ho finito di mangiare che stavo praticamente per esplodere…e adesso leggendo e osservando attentamente queste opere d’arte…m’è venuta di nuovo fame??!!! Ma si può????????????????????

    Troppo belli questi articoli…e troppo SPETTACOLARI le foto…siete GRANDI ragazzi! :*

  7. Jos says:

    Ce l’ho segnata sul promemoria dei posti dove andare, ma per mille motivi non sono ancora riuscito.
    Quando scoprii che esisteva la pizza fiocco fatta in quel modo, provai a farla a casa.
    Ovviamente non conoscendo l’originale non posso dire com’è venuta 😀
    Le foto del procedimento sono molto esplicative eheh

    Dovrò andarci…

  8. Manuel says:

    Grandissima Pizza e peraltro anche ottima . L’impasto è buono ,consiglio di prendere la metà fiocco perchè se nò dopo vi abbufferà subito se non avrete un buon succo gastrico.
    Io scelgo sempre la filetto perchè è la mia preferita. Pizzeria con prezzi buoni ed assolutamente tranquilla e con atmosfera molto rustica.

  9. Nice Post. Its really a very good article. I noticed all your important points. Thanks”

  10. […] Una recensione fatta con i FIOCCHI!! […]

  11. Amilcare Teutonis says:

    Robertino è un truffatore. Ci ha abbindolato dopo due ore di chiacchiere inutili e superchie sulla psicanalisi gastronomica. Ha avuto il barbaro coraggio, per una cena per 4 persone, di farci pagare nell’ordine: servizio 8€, coperto 8€ e dulcis in fundo la bellezza di 14€ per due miseri souffle al cioccolato nero.

    Ma stiamo scherzando?
    Quindi ricapitolando 3 pizze + 2souffle + 1acqua +1coca ed 2birre = 67,76€.

    Robertino sei un truffatore.

    • egichinasi says:

      Roberto è chiaro.
      Attua una politica dell’ “alziamo i prezzi per il servizio che pensiamo di offrire”.

      Come vedi questo blog non si interessa di prezzi, parcheggi ecc. ecc. ma di quello che si mangia e dell’atmosfera che per me non è per niente superflua 😉 …e sicuro vi avrà offerto antipasto, spumante e sorpresina che tende ad ammorbidire i prezzi alti di pizze e dolci 😉

      Comunque se Roberto legge sarà il primo a risponderti e rimando a lui il proseguimento di questa discussione 😉

      Grazie per la visita Amilcare 🙂

      • LG lo sai la recensione negativa fatta anche su trippa advisor ma si sa arrabbiato tantissimo signor. vedi se lo riconosci entrando con il tuo profilo. ciao amore a presto

    • Roberto says:

      Rispondo dicendo che si é firmato con email finta (roberto@shekine.it) Uomo senza attributi! In occasione ricordo che siamo la pizzeria più cara di Napoli e ne siamo felici perché non vendiamo pizze ma emozioni! Grazie a presto Roberto

  12. Luppy says:

    geniale la trovata del bigusto!..quella fiocco è speciale!

  13. io ci sono andato una volta e non ci sono ritornato più… pizze davvero niente di che…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: