Pizzeria “A TUTTA PIZZA”

Image

Benvenuti nell’episodio ad alto contenuto agonistico! Dove una tranquilla serata in quel di Lausdomini di Marigliano può trasformarsi in una sfida 😀

Image

“A tutta pizza”, nome e motto di una pizzeria che in pochi anni è divenuta un punto di riferimento nel vesuviano, accogliendo ogni sera centinaia di affezionati clienti. Una fama costruita nel tempo con fantasia e simpatia: tante pizze, dalle classiche alle più stravaganti, e un personale attento al cliente, che entra come tale ed esce come “amico”.

Image

Nata come pizzeria d’asporto, con queste due splendide lavagne a ricordarlo, oggi dispone anche di due piccole sale, e di un menù che si è triplicato. C’è l’imbarazzo della scelta tra le mille idee di Luigi Picariello, pizzaiolo “broncioso” e schivo al primo impatto, quando invece è semplicemente un “simpaticone concentrato”: testa bassa e calma olimpica. Lui e Francesca, co-titolare e addetta alle sale, si sono divertiti negli anni a inventare sempre gusti nuovi, quasi a dire “oggi ne prendi una, torna presto e ne prendi un’altra” 😀

Image

Dal suo bel calderone, Luigi inizia la nostra “pizziata” con un assaggio speciale:

Image

Un letto di mortadella, provola, tocchetti di philadelphia, e pistacchi a fine cottura! Qualche tradizionalista storcerà il naso, ma non io. Mi ha conquistato subito riportandomi indietro negli anni, quando da piccolo facevo incetta di panini mortadella e philadelphia. Ritrovare quel sapore amplificato dai poteri di un forno, così ben “spalleggiato” dalla croccantezza dei pistacchi, è stato un perfetto inizio serata: un “fai come se fossi a casa tua” a forma di pizza 😀

Image

Image

E tra l’assaggio e qualche antipasto, aspettando le nostre pizze, osservo la preparazione della Vesuvio, un abbondante ripieno a doppio disco: ricotta e gli ingredienti della capricciosa all’interno, margherita all’esterno. Na’ bomba pronta ad esplodere  😀

Image

Image

Image

Image

Ma la vera bomba è toccata a me! Una sfida a tutti gli effetti. Dopo una fetta dell’assaggio “mortadellico”, qualche antipasto e già svariati bicchieri di “bibite a gas”, ho sfidato la padrona della casa, la Matador.

Image

Ripieno fritto più grande del mio stomaco: all’interno porchetta d’Ariccia, provola, broccoli e galbanone, all’esterno altra provola filante, pancetta abbondante, parmigiano, e ancora “contornoooo” di rucola, mais e quattro mozzarelline di bufala avvolte in altra pancetta!!!

Image

Goduriosa e valorosa nemica, mi ci è voluto del tempo e tanti “boccheggiamenti”, ma alla fine, lasciando solo un po’ di “erbetta” e due mozzarelline…

Image

…è stata mia! 😀

Ma la serata non è finita qui. Luigi vuole raccontarmi un’altra storia, quella dell’inaugurazione nel 2007 del centro commerciale Vulcano Buono di Nola. “Oggi so’ stato al nuovo centro commerciale” disse un cliente. “La pizza scegli tù Luì”. E fu così che nacque la Vulcano:

Image

Base di panna, porchetta d’Ariccia, provola e funghi. Vulcano al centro!

Image

Cosa mantiene il vulcano? 😀

Tour godereccio che termina con gli orgogli di Luigi:

Image

La Regina: margherita con pomodorini freschi e ciliegine di bufala. Il mio amico me ne ha offerto una fetta e ho dovuto rifiutare concentrato a fare spazio alla Matador. In sede di scrittura me ne pento amaramente 😀

E infine quella che lui mangerebbe “anche alle 5 del mattino”, uomo d’altri tempi Luigi: la Messicana!

Image

Salsicce, fagioli alla messicana, mozzarella, cipolle e tanto peperoncino! Mi ha coinvolto a provarne una fetta, nonostante il mio stato comatoso. E infatti non penso di esser riuscito a gustarmela 😀

Ma poco importa, ci tornerò…sono entrato cliente…

Image

…e sono uscito amico! Andateci anche voi e dite alla carissima Francesca che vi manda “quello che le ha promesso di dire nell’articolo che è antipaticissima” 😀 Sarà tanto simpatica anche con voi e vi aiuterà a orientarvi tra le loro 1848184199194181 pizze! 😀

Pizzeria “A TUTTA PIZZA”
Corso Campano 35
Lausdomini di Marigliano (NA)

Alla prossima, se ti è piaciuta questa nuova avventura scopri tutto il mondo #puokemed su:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/puokemed
INSTAGRAM: http://instagram.com/puokemed/
TWITTER: https://twitter.com/puokemed
BLOG: https://leavventureculinariedipuokemed.wordpress.com/

Image

Egidio Cerrone

ps “non sia mai me le scordavo, che ci sò persone che non posso fa nomi – la mia ragazza – che mi hanno fatto minacce serie nel caso non le avessi messe”

Image

(le gettonatissime Chicchere)

ps2

Image

Testo e Foto sono proprietà di “Le avventure culinarie di Puok e Med”.
Copyright © 2013. Tutti i diritti riservati.

Advertisements
Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

14 thoughts on “Pizzeria “A TUTTA PIZZA”

  1. meri says:

    Il gigi finizio della pizza :3

  2. meri says:

    Il gigi finizio della pizza e q finizio lo kiamano “il poeta”! Oh yes 🙂

  3. elio says:

    Mo agg capit come si chiama quella pizza che vedevo sempre passare e dicevo ” ma comm s kiama?”… La matador!!!

  4. Imma says:

    Ok…non puoi immaginare come sto in questo momento!! parto dalla fine con le mie amate zeppoline bigusto (fu amore a prima vista)..non potevi non metterle!! Sono troppo troppo buonee..anche se stai scoppiando non puoi rinunciare a una porzione di quelle delizie. Sono convinta che nessuna grafferia che dovrebbe essere specializzata proprio in queste cose, le fa di sto livello!! e poi vabbè la pizza..come hai detto tu c’è tanta di quella varietà che ogni volta è uno strazio dover decidere…veramente bisognerebbe andare un centinaio di volte per assaggiarle tutte. Anche se c’è quella Regina a cui io non potrei mai mai rinunciare,nessuno mi prepara la bufala con bocconcini interi ❤ come fanno in questa pizzeria..fortunatamente però anche nelle serate più incasinate ti danno sempre la possibilità di scegliere due gusti:così puoi provarne uno nuovo senza rinunciare al tuo preferito!! Un posto adorabile, a pochi passi da casa mia ma che abbiamo scoperto solo da pochi mesi…egiii ma quanti gusti avete assaggiato??? vi odio..ora capisco perchè siete stati chiusi là dentro per tre ore!!!e comunque la tua pizza era troppo invitante!! Tra l'altro con la frase "Ritrovare quel sapore amplificato dai poteri di un forno, così ben “spalleggiato” dalla croccantezza dei pistacchi" mi hai fatto venire una voglia matta di sta pizza(veramente mai vista in giro) ..secondo me veramente va assaggiata!!
    Voglio poi aggiungere che non dimenticherò mai il tuo bellissimo gesto di voler rientrare solo per prendermi una " chicchetta" (si chiama così???) solo perchè sai quanto ne vado matta <3.
    Bravo Giggio e brava alla mia carissima Mary ❤

    • egichinasi says:

      Abbiamo assaggiato tanta roba 🙂 e sì, ti assicuro che la Fustacchio (si chiama così) è buonissima! La prossima volta chiccere davanti e dietro tutti quanti 🙂

      ps scherzo, io sempre salato! 😀

      Grazie anche stavolta 🙂 sempre carinissima 🙂

  5. winnie says:

    bello e buono come sempre complimenti…

  6. Enrico DR says:

    AZZ! A due passi da casa mia!

  7. yrbaF says:

    Eh ma ti trovo dimagrito! Cherè???
    Su, mettiamoci sotto 😀 😀 😀

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: