Con mia madre sono Salvo! (ovvero come fare la frittatina napoletana a casa)

puok e med mamma wanda frittatina

Da quando mia madre si è “messa” Facebook, la mia vita è cambiata.
Perchè mia mamma è sempre stata la prima fan, la prima follower, la prima lover, di mio padre.
Da quando però è diventata 2.0, ha finalmente capito cos’era sto #puokemed,
e soprattutto perchè il suo caro primogenito, cresciuto a pane e puparuoli,
si fosse trasformato tuttanabbòtta in un giapponese che fotografa ogni cuollo di ‘mbrella.

Bèllebbuono allò è cambiata #mammà, è diventata la meglio fan di queste avventure.
Si è messa a distribuire i bigliettini da visita alle sue amiche pure se so rimaste a paint,
si legge tutti i commenti dei fan ai suoi piatti, ha cambiato completamente approccio a tavola.
Altro che papà ora, quando mi porta un piatto a tavola pare che lo sta portando a Carlo Cracco,
a mio padre mette le cozze nel piatto di plastica e a me nella zuppiera buona.
“Devi fare la foto?”, mi chiama a tavola 10 minuti prima, prima di impiattare.

E io so contento, si diverte, si svaga, è più amata di me, è una càzzo di webstar,
e certe volte, come nella storia che sto per raccontarvi, questa sua evoluzione a mamma techno
porta a sorpresone che ti lasciano a bocca aperta e ti fanno concludere con un grandissimo
e meritatissimo “Mà, hai spaccato”.

mamma puok

Con mia madre sono Salvo! è la storia di una serata qualunque di una giornata qualunque che a un certo punto si è svoltata. Perchè se torni stanco e affamato dal lavoro, apri il frigo per farti un sorso d’acqua e trovi una guantiera piena di frittatine pronte da friggere, sient’ a me, la giornata ti si svolta.

puok e med con mia madre sono salvo frittatina da cuocere

E allora ti carichi di entusiasmo, guardi tua mamma all’opera e seguendola tra uno scatto e l’altro, quasi balli insieme a lei tra tavola e fornelli. Volendole bene come sempre, ma stavolta un pò di più. Pecchè è coraggiosa, è femmena, sta provando a fare in casa una di quelle poche cose per cui da casa ci devi uscire, roba da pizzerie e manco tutte. Stima infinita, lei frigge e io mi incanto.

puokemed con mia madre sono salvo frittatina

Quella schiumarola di mille avventure e ventisei anni di cene in famiglia, il suo pentolino, la musica dell’olio scoppiettante: l’appetito vien guardando. E allò ti siedi subito, perchè sei il puokemed di mammà e ti tocca l’onore della prima: babbo, mettiti in fila.

egidio cerrone con mia madre sono salvo come fare la frittatina napoletana egidio cerrone

puok e med con mia madre sono salvo frittatina

Guardo il piatto e non mi sembra vero di stare a casa.
La frittatina è bella, irregolare e aurea come quella delle migliori pizzerie.
La apro e ne scopro la fragranza della pastella e la cremosità spinta dell’interno.
Un profumino pazzesco che ti fa tremare le mani ad ogni scatto. La fame pazzesca.
Cuore filante di mozzarella, besciamella abbondante e tocchetti di cotto.

puok e med con mia madre sono salvo frittatina

puok e med con mia madre sono salvo frittatina

puok e med con mia madre sono salvo frittatina

puok e med con mia madre sono salvo frittatina

Mordo. All’inizio un pò scettico, mamma sta giocando nel mio territorio.
Chiudo gli occhi per fare la parte e sfotterla un pò, ma due secondi e li spalanco.
Mi giro verso di lei, incredulo e colto da epifania acuta, e non so dire altro:
“Comm ‘e fatt?”, ridò un altro morso, “Mammamì mà, è buonissima, comm’ cazzo è sapurita”
“HAI SPACCATO!!!”
E lei se la ride mentre ne frigge altre, gongola. Lo sa che è buonissima. Tiene il pollice fritto.
Ma mò mi deve dire come ha fatto, io l’ispirazione l’ho capita subito, l’ho portata io a mangiare quella frittatina,
ma maiiii, da una mamma che fino a due mesi fa a stento sapeva andare su internèt,
mi sarei aspettato una risposta del genere:

“Eh, oggi stavo sbariando su Facebook, a un certo punto naggià capito come ma da Puokemed so finita sul sito dei Fratelli Salvo, ho trovato la ricetta di quella frittatina che mi è piaciuta assai, tenevo la mozzarella, tenevo il prosciutto, tenevo il latte, i bucatini e restappresso, mi so messa col tablet davanti e l’ho fatta”. 

Ispirazione top, tra le migliori tre di Napoli e quindi del mondo, la frittatina dei Salvo spacca pur rinunciando al classico interno al ragù. Mangiarla bollente può diventare una esperienza difficile da dimenticare. ‘Na crema, ‘na botta ‘e sapore. Allora scaldate i tablet, correte a fare la spesa, mettete le vostre mamme all’opera. Ecco a voi la RICETTA della mitica frittatina dei Salvo:

pizziata-salvo-013

Ingredienti:
– 1 noce di burro
– 90 g di farina
– 0,5 lt latte
– 250 g bucatini di Gragnano
– prosciutto cotto a dadini
– provola affumicata di bufala dop a dadini
– formaggio grattugiato
– sale e pepe
– pastella per frittura
– olio per friggere possibilmente d’oliva

Fratelli-Salvo

Elaborazione: Cuocere i bucatini e scolarli al dente. Intanto preparare una besciamella sciogliendo in un pentolino il burro aggiungendo la farina e poi il latte tiepido continuando a girare con una frusta fino a che il tutto si addenserà. Su un piano freddo amalgamare la pasta alla besciamella, insieme al prosciutto, la provola, il formaggio grattugiato, del sale e del pepe. Avremo un composto omogeneo con cui andremo a creare dei timballi utilizzando degli stampini alti almeno due centimetri. Far  rapprendere i timballi in frigo e, quando saranno ben sodi, passarli in una pastella e friggere in olio bollente.

FRITTATINA SALVO

Alla prossima, se ti è piaciuta questa nuova avventura scopri tutto il mondo #puokemed su:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/puokemed
INSTAGRAM: http://instagram.com/puokemed/
BLOG: https://leavventureculinariedipuokemed.wordpress.com/

egidio cerrone mammaImage

Egidio Cerrone

Testo e Foto sono proprietà di “Le avventure culinarie di Puok e Med”.
Copyright © 2014. Tutti i diritti riservati.

Advertisements
Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: