Apre a Pozzuoli “Ammaccàmm”: pizzaioli della Napoli verace

puokemed ammaccamm inaugurazione salvatore santucci giovanni improta 39

Ho conosciuto Salvatore Santucci alla presentazione del libro di Tommaso Esposito. Mentre in sala era stato allestito un piccolo teatrino, fuori Salvatore dava spettacolo più di ogni altro. Un forno a legna e pizze ‘a portafoglio, simpatia innata, verve dei veraci veri, “venite venite, ca se magn’ e nun se pav”. Mi innamorai un pò di lui e molto della sua pizza. Cornicione alto, profumata, verace, dal sapore quasi antico, come quello delle prime pizze che ho assaggiato in questa vita. La pizza di Salvatore mi fa viaggiare nel tempo.

Ho conosciuto Giovanni Improta chissa quanti anni fa, non lo so io e non lo sa manco lui. Forse lo sanno i miei genitori, che ogni vigilia di Natale mi portavano alla Pignasecca e guai se non ci fermavamo al “22”, storica pizzeria della famiglia Improta, e guai se ce ne andavamo da lì senza aver mangiato un paio di pizze a portafoglio. Oggi ogni tanto passo a trovarlo, e quella pizza a portafoglio non me la faccio scappare. Perchè anche la pizza di Giovanni mi fa viaggiare nel tempo.

E oggi sono felicissimo di vedere il loro più grande sogno realizzarsi. Una pizzeria insieme, due grandi amici, un piccolo squadrone. Chi li conosce bene sa quanto tempo ci è voluto a realizzare questo sogno, quanti sforzi e quante jastemme. Finalmente è nato “Ammaccàmm”, elogio all’arte ‘e chi sa ancora stendere ‘na pizza e sa governarne l’aria, elogio allo slang più puro e ancestrale delle antiche pizzerie, elogio alla passione (il “quinto elemento” insieme a farina, acqua, lievito e sale)”, elogio all’amicizia perchè si scrive “Ammaccàmm” e si legge “noi”. Auguri ragazzi, a voi, alla famiglia Taglialatela che vi accompagna in questo progetto, e alla vostre mani.

puokemed ammaccamm inaugurazione salvatore santucci giovanni improta 63

E mò, nell’attesa di rivederci per la storia lunga, ammaccàte tutt’ cos! 

Tutte le foto della serata, menzione speciale per il fantastico forno a cappello di stregone di Stefano Ferrara, e tutti i protagonisti:.

Pizzeria AMMACCAMM
Piazza Capomazza, 17-20
Pozzuoli

Alla prossima, se ti è piaciuta questa nuova avventura scopri tutto il mondo #puokemed su:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/puokemed
INSTAGRAM: http://instagram.com/puokemed/
BLOG: https://leavventureculinariedipuokemed.wordpress.com/

Image

Egidio Cerrone

Testo e Foto sono proprietà di “Le avventure culinarie di Puok e Med”. Copyright © 2015. Tutti i diritti riservati.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: