Da Gigione: la paninomacelleria che spacca a Pomigliano raddoppia con l’hamburgeria

puok e med hamburgeria gigione nuova sede 54 egidio cerrone staff

Quando andai la prima volta da Gigione, ancora non si sentiva il nome nell’aria. “C’è una nuova paninomacelleria a Pomigliano”, e curioso come mamma mi ha fatto, ci andai subito. Ne approfittai del Pomigliano Jazz Festival e di un amico che voleva un cornetto lì vicino. “Si certo, andiamo alla cornetteria prima del Festival”, rubai qualche amico devoto alla via del salato e finii per ordinare un panino. Subito notai che quella macelleria era una bomboniera, una piccola gioielleria di carne, contorni della mamma e birre artigianali. “Fai il tuo panino”, foglio alla mano, ingredienti da spuntare. Mi dissi che quel posto avrebbe sfondato, e se oggi sono qui a scriverne è perchè lo ha fatto, alla grande. Oggi, se la vecchia macelleria era entrata da protagonista nella mia guida dei migliori 10 panini campani sul Mattino, il nuovo locale rischia di entrare in tutte le guide più importanti della gastronomia. Perchè la voce che gira è vera: GIGIONE, non più “una nuova paninomacelleria di Pomigliano” ha raddoppiato, scalando in un sol colpo molti di quei gradini che ti portano ad essere uno dei locali più forti della Campania. Perchè la nuova sede, fatta per permettere ai clienti di gustare il loro mitico panino al tavolo (e per togliersi qualche “sfizio di qualità”) è un locale straordinario, un pò come la più bella pizzeria d’Italia – Francesco e Salvatore Salvo – in mezzo a due fette di pane. L’eleganza regna, la qualità impera. Gennaro, Raffaele e Alberto, i tre figli di Gigione, papà chianchiere e primo supporter dei suoi talenti cresciuti in casa, hanno fatto centro. E il finger food di benvenuto dice tutto: salumi pazzeschi, in cui spicca un prosciutto cotto di cinta senese paradisiaco, burroso, da mangiarne fino alla morte accettando col sorriso in faccia il girone dei golosi, e formaggi selezionati (il blue stilton aromatizzato allo zafferano è una chicca). La polpetta cruda [non ditelo a nessuno, ne ho mangiate 4], leggermente aromatizzata e guarnita con cocco e mandorle e una piccola bomba, un pò di meno ma estremamente perfettibile quella cotta con la crema di ceci. Peccaminosa e strardinaria la zuppa forte, ‘o suffritto. Leggermente piccante e amarostico solo alla fine, volutamente impreziosito di un pò di carne oltre alle signore frattaglie, in quelle coppette col cucchiaino è stato come mangiar gelato, ma uno di quei gelati che piacciono anche a me, da bis, tris e fella di pane direttamente in padella. Food Porn Paisàn. Infine, finalmente i panini, e se quel che sto per dirvi vi sembrerà scontato, credetemi non lo è: da Gigione la carne è importante. Scelgono le migliori e le trattano da gentiluomini. Cottura per niente invasiva, con la speranza di educare i clienti che verranno ad un hamburger al sangue, che trova il sapore (ancestrale) in quest’ultimo. No nel sale, non negli aromi, no nel grasso aggiunto. 100%, overament. E se la provola è quella buona, se il cheddar è quello vero (non è una sottiletta ma arriva nelle forme), il pane è di quella leggerezza e sfriccichio giusto, i contorni sono quelli di casa tua, la carta dei vini e delle birre (tutte italiane) è tutta da scoprire, il nuovo logo e brand è spaventosamente bello, al nuovo locale non manca niente per arrivare dove merita di arrivare. Da Le avventure culinarie di Puok e Med, allora, un caloroso in bocca al lupo e un arrivederci alla vecchia macelleria, per raccontare dove è nata una hamburgeria che farà storia. Prossimamente su questi schermi, Gigione Begins.

HAMBURGERIA-BRACERIA “DA GIGIONE”
Via Roma, 307
Pomigliano (NA)

Alla prossima, se ti è piaciuta questa nuova avventura scopri tutto il mondo #puokemed su:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/puokemed
INSTAGRAM: http://instagram.com/puokemed/
BLOG: https://leavventureculinariedipuokemed.wordpress.com/

Image

Egidio Cerrone

Testo e Foto sono proprietà di “Le avventure culinarie di Puok e Med”.
Copyright © 2015. Tutti i diritti riservati.

2 thoughts on “Da Gigione: la paninomacelleria che spacca a Pomigliano raddoppia con l’hamburgeria

  1. kevlar says:

    ultima foto degna di un serial killer

  2. kevlar says:

    tremendamente violente le foto della carne cruda, foto iniziale di famiglia che urla “oggi anch’io sono carnefice”! La prima impressione è quella di una famiglia “perbene” che accarezza il cane mentre taglia la testa all’agnellino

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: